-----------------------------------------------

3° convegno CIRCIT

Firenze, 22-23 novembre 2013

Luoghi, attori , "oggetti" del mercato nelle città toscane, XI -XX secolo

Scarica il programma
-----------------------------------------------

I concerti del Principe

Firenze, 29-30 novembre 2013 - Palazzo Pitti Palazzo Bastogi

Musica e Storia nelle corti italiane alla fine dell'Ancien Régime

Scarica il programma  -   Scarica la locandina
-----------------------------------------------

 

La Toscana delle città

Il Centro interuniversitario di ricerca sulla storia delle città toscane (CIRCIT) si è costituito per promuovere e valorizzare l’attività di ricerca sulla storia e sulla cultura urbana della Toscana, in un momento come quello attuale in cui sono assai vive la problematica e la discussione sulle funzioni, sulla tradizione e sul futuro delle città. Ciò in particolare in una realtà regionale come quella toscana, connotata da identità cittadine forti, che nella storia trovano radici e argomenti di solidi e codificati sentimenti di appartenenza.Il Centro intende stimolare innovativi progetti di studio privilegiando il metodo comparativo e interdisciplinare; a tale scopo promuove e sostiene attività di ricerca, seminari, convegni, pubblicazioni, censimenti di fonti e realizzazione di banche dati, collaborando con altre Università, Istituzioni, Musei, e Associazioni (regionali, nazionali e internazionali).

Il Centro si propone anche di contribuire a programmi di istruzione superiore, in particolare Corsi di Dottorato e Master; fornisce poi attività di supporto alle Istituzioni locali con l’obiettivo di favorire la conoscenza della storia delle città toscane e del loro patrimonio culturale, attraverso iniziative didattiche quali cicli di conferenze, corsi di specializzazione e di aggiornamento, approntamento di materiale didattico, anche in collaborazione con altri soggetti attivi nel suo ambito d’interesse.

Il CIRCIT nasce per iniziativa di docenti e ricercatori di quattro dipartimenti dell’Università di Firenze - Dipartimento di Statistica; Dipartimento di Storia dell’Architettura e delle Città; Dipartimento di Studi Storici e Geografici; Dipartimento di Studi sullo Stato - nella prospettiva di un largo coinvolgimento di istituzioni culturali e centri di ricerca universitari, pubblici e privati della Regione Toscana. -->


Non mancano, sulle singole città toscane, pregevoli studi anche di lungo periodo, ma proprio a seguito di tale ricca produzione si è giunti al punto in cui si avverte l’urgenza di una messa a frutto, valorizzazione e divulgazione dei materiali disponibili attraverso iniziative di comparazione e di confronto sia dei risultati sia dei metodi di indagine, che rendano pienamente conto della specificità storica e civile della realtà toscana nel contesto nazionale ed europeo dal medioevo a oggi.
La storia locale, per molto tempo utilizzata per esaltare i particolarismi e le loro irriducibilità, è considerata, nella prospettiva del CIRCIT, come una delle vie essenziali per lo studio dei processi storici che hanno contribuito a costruire uno spazio europeo, segnato tanto da profonde affinità quanto da differenze legate a contesti specifici.

 

Marcello Verga